Ricerche

VIOLINO DI FILA
Termine: 03/09/2019 12:00

BANDO DI SELEZIONE


PER PROFESSORI D’ORCHESTRA

 

- VIOLINO DI FILA -


*English Version:


 SECTION VIOLIN

 

 

La Rai Radiotelevisione Italiana S.p.A. promuove una iniziativa di selezione finalizzata ad individuare: 

 

• n°6 Professori d’orchestra da assumere con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato;

 

• Professori d’orchestra da assumere con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato per future esigenze. 

 


1. REQUISITI DI AMMISSIONE


I requisiti per l’ammissione sono i seguenti:


a) età non inferiore ai 18 anni;


b) diploma di licenza superiore dello strumento per il quale si partecipa, conseguito presso un Conservatorio di Stato o Istituto Musicale pareggiato, o diploma accademico di secondo livello, ovvero certificazione equivalente per titoli conseguiti all'estero.

 

 

Sono ammessi all’iter selettivo i cittadini italiani, i cittadini dell’Unione Europea ed i cittadini di Paesi non appartenenti all’Unione Europea, purché regolarmente soggiornanti in Italia.


I requisiti suddetti debbono essere già posseduti alla scadenza del termine per la presentazione delle domande di ammissione (vedi punto 3).


 

2. CAUSE DI ESCLUSIONE


Non potranno essere ammessi coloro che:


• siano stati licenziati dalla Rai Radiotelevisione Italiana S.p.A. per giusta causa o per giustificato motivo soggettivo;


• a seguito di pregresse utilizzazioni abbiano intrapreso azioni stragiudiziali o giudiziali di natura giuslavoristica nei confronti della RAI o di un’altra Società del Gruppo, fatta salva rinuncia che deve pervenire agli uffici competenti entro la data utile per inoltrare la domanda di partecipazione (3 settembre 2019);


• abbiano risolto consensualmente il rapporto di lavoro con l’Azienda con incentivazione all’esodo

 

 • presentino una domanda di partecipazione incompleta della documentazione richiesta attestante il possesso dei requisiti previsti dal punto 1.


 

3. DOMANDA DI AMMISSIONE


Per poter inviare la domanda di ammissione è necessario essere registrati sul sito www.lavoraconoi.rai.it ed effettuare la Login con le credenziali già in proprio possesso, cliccando su “Accedi”.


Chi non fosse ancora registrato potrà farlo collegandosi alla pagina www.lavoraconnoi.rai.it e cliccando su “Registrati”. Al termine della richiesta di registrazione, il sistema creerà automaticamente un account e invierà un messaggio e-mail alla casella di posta indicata. Il completamento della registrazione e l’attivazione dell’account avverranno cliccando sul link all’interno del messaggio e-mail ricevuto.


Una volta terminata la procedura di login, per aderire all’iniziativa è necessario cliccare sul campo presente in Home Page sul sito www.lavoraconnoi.rai.it indicante quella di proprio interesse.


Quindi:


-       leggere il bando di selezione e cliccare su “aderisci” posto in basso a destra;


-       compilare i form richiesti (previa accettazione dell’informativa sulla privacy);


-       confermare l’adesione all’iniziativa cliccando sul tasto “conferma”;


-       verificare (anche nella casella di posta “spam” o “posta indesiderata”) la ricezione di un messaggio di posta elettronica, generato in modo automatico dalla casella di posta elettronica academy.selezione@rai.it a conferma dell’avvenuta acquisizione della candidatura.


 

Le domande di partecipazione all’iniziativa dovranno essere inoltrate entro e non oltre:


 

  • le ore 12:00 del giorno 3 settembre 2019.

 


Le domande pervenute in formato e/o con mezzo diverso da quanto sopra riportato (es. in formato cartaceo, ecc.) e/o al di fuori dell’arco temporale indicato, non potranno in alcun modo essere prese in considerazione.


 

Nella Sezione “Domande Frequenti” sono disponibili le istruzioni per inviare correttamente la propria candidatura.


 

Coloro che avessero già inserito il proprio CV sul sito www.lavoraconnoi.rai.it, se interessati, dovranno confermare la propria partecipazione compilando il form on line dedicato all’iniziativa prescelta sul medesimo sito.


 

La domanda di ammissione on line dovrà essere compilata in tutte le sue parti e ad essa dovranno essere allegati:


-       un curriculum aggiornato con fotografia (in formato .pdf);


-       un certificato rilasciato dal Conservatorio o Istituto equivalente attestante la votazione riportata nell’esame finale del corso di diploma, oppure fotocopia del diploma (in formato .pdf);


-       un certificato di equipollenza dei titoli di studio richiesti per coloro che avessero conseguito il titolo di studio all’Estero (in formato .pdf);


-       per i cittadini di un Paese non aderente all’Unione Europea, una copia del titolo di soggiorno in corso di validità che li abiliti allo svolgimento dell’attività lavorativa, nonché documentazione atta a comprovare la disponibilità di una adeguata sistemazione alloggiativa (in formato .pdf).


 

Non sono ritenute valide le autocertificazioni.


 

La mancanza di uno solo degli elementi richiesti nella domanda di partecipazione all’iniziativa comporterà la non ammissione del candidato.


Saranno considerate nulle le prove sostenute dai concorrenti le cui dichiarazioni dovessero risultare non corrispondenti al vero o inesatte.


 

La mancanza anche di uno solo dei requisiti previsti ai fini della partecipazione alla presente selezione o dei documenti che attestino il loro possesso, accertata in qualsiasi fase dell’iter selettivo ovvero all’atto dell’assunzione, determinerà l’esclusione dalla procedura selettiva, se in corso, ovvero dalle graduatorie finali.


 

La RAI può disporre, in ogni momento, l’esclusione dalle graduatorie.

 


4. COMMISSIONE ESAMINATRICE


I Candidati saranno valutati da una Commissione Esaminatrice nominata da Rai, composta da cinque Commissari.

 

 

5. AMMISSIONE ALLE PROVE E CONVOCAZIONI


L’ammissione alle prove d’esame verrà notificata ai candidati mediante pubblicazione del calendario delle convocazioni sul sito internet www.lavoraconnoi.rai.it cui farà seguito la comunicazione di data e ora di convocazione per mezzo di posta elettronica (punto 8).


L’assenza nelle date di convocazione sarà considerata come rinuncia alla selezione.

 


6. PROVE


L’esame sarà articolato in:


-       1^ prova eliminatoria in anonimo (max 100 punti);


-       2^ prova (max 100 punti);


-       3^ prova (max 100 punti).


 

Le prime due prove assumono il valore di Audizioni.


L’esito della 2^ prova darà luogo alla costituzione della graduatoria (Graduatoria B) utile a determinare gli idonei all’assunzione a tempo determinato, individuati tra i candidati che avranno ottenuto un punteggio uguale o superiore a 60/100.


 

Tale esito costituirà inoltre titolo preselettivo per l’accesso alla 3^ prova.


 

Potranno accedere alla 3^ prova soltanto i candidati che otterranno alla 2^ prova un punteggio uguale o superiore a 70/100.


 

Al termine della 3^ prova verrà formata la graduatoria (Graduatoria A) degli idonei all’assunzione a tempo indeterminato, individuati tra i candidati che avranno ottenuto un punteggio uguale o superiore a 80/100.


 

Tutti i candidati che parteciperanno alla 3^ prova, nel corso della stessa giornata, sosterranno inoltre un colloquio conoscitivo–motivazionale con un esperto di valutazione del personale.


 

I punteggi ottenuti in ciascuna prova non saranno considerati utili per la definizione della prova successiva.


 

Tutte le prove si svolgeranno a Torino nei giorni compresi tra il 25 novembre e il 10 dicembre 2019. 


 

La Rai si riserva il diritto di modificare il periodo di svolgimento della procedura di selezione.


Alcune fasi dell’iter selettivo saranno svolte da Rai in collaborazione con una società di selezione esterna.


Tutti i concorrenti dovranno presentarsi alla selezione muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità.


I concorrenti dovranno dotarsi del materiale musicale relativo al programma d’esame, scaricabile dal sito www.osn.rai.it .


Il candidato che non intenda avvalersi del pianista messo a disposizione dalla Rai, avrà facoltà di presentarsi con un pianista di sua scelta e a proprie spese.


La Commissione potrà chiedere ai candidati di eseguire tutto il programma d'esame o solo parte di esso; avrà altresì la facoltà di chiedere il riascolto di brani già eseguiti.


Le esecuzioni potranno essere registrate e la Commissione Esaminatrice potrà basare il proprio giudizio anche sull’ascolto della registrazione.


Ai partecipanti non spetta alcun rimborso per le spese di viaggio e di soggiorno.

 


7. PUBBLICAZIONE GRADUATORIE E ASSUNZIONI


AI termine dell’iter selettivo verranno formate 2 graduatorie:


Graduatoria “A

 

Formata al termine della 3^ prova. La soglia di idoneità è uguale o superiore a 80/100.


La Rai, sulla base della Graduatoria A, assumerà con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato i primi 6 candidati idonei, purché in possesso dei requisiti di cui al punto 1) e risultati idonei all’esito della visita medica preassuntiva.

 


Graduatoria “B”

 

Formata al termine della 2^ prova. La soglia di idoneità è uguale o superiore a 60/100.


Per far fronte a future esigenze, la Rai, sulla base della Graduatoria B, assumerà, in ordine di punteggio, con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato, i candidati risultati idonei purché in possesso dei requisiti di cui al punto 1) e risultati idonei all’esito della visita medica preassuntiva.


 

La graduatoria B sarà formata da candidati suddivisi secondo il seguente punteggio:


-          uguale o superiore a 70/100: Idonei al contratto a TD e ammessi alla 3^ prova;


-          tra 60/100 e 69/100: Idonei al contratto a TD e NON ammessi alla 3^ prova;


-          inferiore a 60/100: Non Idonei al contratto a TD e NON ammessi alla 3^ prova.


 

La Graduatoria B degli idonei costituirà il bacino di reperimento esclusivamente per eventuali assunzioni tempo determinato nel ruolo di Violino di fila.

 

 

L’accettazione dell’assunzione a tempo indeterminato, da parte dell’interessato dovrà pervenire all’Azienda nei tempi e nelle forme definiti in sede di proposta.  Il rifiuto, espresso o tacito, della proposta di assunzione determinerà l’esclusione dalla graduatoria e costituirà rinuncia definitiva alla selezione.

 


Nel caso di rinunce o di esclusioni, ovvero in caso di esigenze aziendali sopravvenute, si attingerà dalle predette graduatorie secondo l’ordine di punteggio e nel rispetto delle soglie minime fissate.


La validità delle graduatorie è di 36 mesi dalla data di pubblicazione.

 

La sede di lavoro prevista è Torino.

 

 

8. COMUNICAZIONI


Le comunicazioni con i candidati avverranno per e-mail utilizzando il recapito di posta elettronica indicato in sede di invio della propria candidatura. Gli esiti di ammissione alle fasi successive e i risultati delle prove sostenute saranno pubblicati sull’Home Page del sito;

 

 


9. DISPOSIZIONI FINALI


L’eventuale rapporto di lavoro a tempo indeterminato, regolato dal Contratto Collettivo di Lavoro per i Professori d’Orchestra della Rai, è subordinato ad un periodo di sei mesi di prova durante i quali, ai sensi dell’art. 2096 C.C., ciascuna delle parti può recedere dal contratto senza obbligo di preavviso o indennità sostitutiva del medesimo.

 


I professori d’orchestra assunti in servizio non potranno prestare la propria opera a qualunque titolo – sia oneroso che gratuito ed anche in periodo di ferie – in favore di terzi (enti, organizzazioni, società, privati, ecc.) che in qualsiasi forma svolgano attività del tipo di quella propria della Rai.


 

Come previsto dal Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione di Rai S.p.A. 2019-2021 all’atto dell’assunzione i candidati saranno chiamati a dichiarare formalmente l’insussistenza di situazioni di conflitto di interesse e incompatibilità anche potenziali.

 

 

 

PROGRAMMA D’ESAME


- VIOLINO DI FILA -

 

Concerti:

 

Wolfgang Amadeus Mozart: esecuzione del primo e secondo movimento con cadenza di un concerto a scelta fra:

 

-      Concerto in sol maggiore, KV 216;

-      Concerto in re maggiore, KV 218;

-      Concerto in la maggiore, KV 219.

 

Concerto a scelta (fra quelli composti nei secc. XIX-XX): esecuzione del primo movimento con cadenza di un concerto a scelta, a partire dal Concerto in re maggiore, op. 61. di Ludwig van Beethoven in poi.

 

 

Passi d’orchestra

 

Parti di Violino I

 

Wolfgang Amadeus Mozart: Sinfonia n.39 in mi bemolle maggiore, KV 543: Finale (Allegro).

 

Ludwig van Beethoven: Ouverture Leonora n. 3, op. 72b: dal Presto alla fine.

 

Felix Mendelssohn-Bartholdy: Sinfonia n.4 in la maggiore, op.90 “Italiana”: Saltarello (Presto).

 

Robert Schumann: Sinfonia n.2 in do maggiore, op.61: Scherzo (Allegro vivace).

 

Giuseppe Verdi: I vespri siciliani, Ouverture: da Allegro agitato fino a due battute dopo C e dalla E fino al fine.

 

Giuseppe Verdi: Macbeth Atto III, Ballabili: Ballo e Valzer.

 

Richard Strauss: Don Juan, op.20 (prima pagina).

 

 

Parti di Violino II

 

Béla Bartók: Concerto per orchestra, Finale (Pesante): da battuta 8 a battuta 47.

 

Ludwig van Beethoven: Sinfonia n.6 in fa maggiore, op.68 “Pastorale”, IV movimento (“Il temporale”) dall’inizio a battuta 19.

 

Ludwig van Beethoven: Sinfonia n.9 in re minore, op.125, Scherzo: dall’inizio a battuta 77.

 

Anton Bruckner: Sinfonia n.7 in mi maggiore, Adagio: da battuta 37, lettera D, Moderato fino a battuta 60.

 

Wolfgang Amadeus Mozart: Sinfonia n.41 in do maggiore, KV 551 “Jupiter”: Finale (ultimo movimento).

 

Franz Schubert: Sinfonia n. 4 in do minore, D 417 “Tragica”, IV movimento (allegro): da battuta 63 a battuta 113.

 

Lettura a prima vista.